Otto concerti fino al 6 gennaio


La rassegna di musica del Comune

La musica quest’anno arriverà prima del Natale. L’amministrazione comunale ha infatti organizzato una rassegna lunga un mese: otto concerti che diventano l’occasione non solo per ascoltare musica di tutti i generi e di tutti i gusti ma anche per un giro dell’intero comune alla scoperta di luoghi insoliti, frazioni note e meno note e piccoli tesori.

Si inizia con Comeana, la cui chiesa parrocchiale ospiterà sabato 5 dicembre alle 21 un concerto di pianoforte tutte dedicato a Schubert. Alla tastiera il maestro Raffaele Scalise di Vaiano. Martedì 8 dicembre la scena si sposta a Bacchereto. Sempre alle 21, la seanese Tatiana Fedi al flauto e Luca Tesi alla chitarra riempiranno di insolite armonie la chiesa di Santa Maria. Quindi sabato 12 dicembre, stessa ora, sarà la volta del giovanissimo Filippo Grassi, sedici anni, che assieme alla maestra Francesca Simonelli si esibirà in un duo sax nella villa medicea dai cento camini di Artimino, da luglio 2013 patrimonio mondiale Unesco.

I successivi appuntamenti saranno il 20 dicembre alle 16.30 nella chiesa di San Leonardo ad Artimino (Mauro Piazzi all’organo e Alessandro Bianchi al trombone), prima carmignanese per il Festival Zipoli, il 26 dicembre alle 21 nella propositura di San Michele con l’Orchestra Nuova Europa e il coro Prato lirica diretti da Alan Magnatta Freiles e Nicola Mottaran e il 29 dicembre, stessa ora, con l’orchestra Artes diretta da Andrea Vitello di nuovo nella chiesa di San Michele a Comeana. Gli ultimi due concerti vedranno esibirsi al circolo Anspi di Seano il 2 gennaio alle 21 il piccolo coro di voci bianche “Melograno” di Firenze e l’ensemble “Fuori dal coro”, guidati da Laura Bartoli e il 6 gennaio, per l’Epifania alle 17, ancora alla villa medicea di Artimino la scuola di musica “L’ottava Nota” di Carmignano e Poggio a Caiano, come è oramai consuetudine, diretta da Alessandro Bernardi.(wf)


Articolo pubblicato in arte, feste, news. permalink.