Un libro sulla partigiana Vittoria Giunti


La presentazione a Seano

In occasione della giornata di tesseramento per l’anno 2018, sabato 20 gennaio alle ore 21 presso il Circolo ARCI di Seano la sezione ANPI di Carmignano, in collaborazione con il Comitato 11 Giugno di Poggio alla Malva, presenterà il libro “L’eredità di Vittoria Giunti” del giornalista Gaetano Alessi, fondatore del periodico “Ad Est” e del sito web “Mafie sotto casa”. Vittoria Giunti, nata a Firenze nel 1917, durante l’occupazione nazista entrò nel movimento di Resistenza della capitale a fianco del partigiano siciliano Salvatore Di Benedetto, che divenne poi il compagno della sua vita, e da quel momento non abbandonò più l’impegno in campo civile e politico. Nella Costituente si prodigò affinché venisse esteso il diritto di voto alla popolazione femminile, conquistato a seguito dell’accordo Togliatti- De Gasperi nel 1946. Docente di Matematica all’Università di Firenze, nel dopoguerra è stata anche presidente della Casa della Cultura di Milano e direttrice della rivista “Noi Donne”. Nel 1956 venne eletta sindaco di Santa Elisabetta in provincia di Agrigento, prima donna a guidare un Comune in Sicilia, schierata in prima linea nella lotta alla mafia da allora fino alla fine dei suoi giorni. Si è spenta a Raffadali, vicino ad Agrigento, nel 2006. (Barbara Prosperi)


Questo articolo è stato pubblicato in storia con tag . permalink.