Cena e teatro con il rione bianco


Venerdì 11 e domenica 13 gennaio

Si apre all’insegna della convivialità e del divertimento il 2019 per il Rione Bianco, una delle quattro contrade nelle quali si divide il paese di Carmignano e che ogni anno alla fine di settembre danno vita alla tradizionale Festa di San Michele. Venerdì 11 e domenica 13 gennaio infatti avranno luogo due iniziative aperte a tutti ideate per salutare il nuovo anno e trascorrere una serata e un pomeriggio in allegra compagnia.

Si inizia venerdì 11 alle 20.30 con una cena che si terrà presso il circolo MCL di Santa Cristina a Mezzana, e che proporrà un menu composto da primo, pizza a volontà, bevande e dolci accompagnati da un brindisi finale; nel corso della serata si svolgerà inoltre una spassosa “Tombola dei regali orrendi”, nell’ambito della quale i partecipanti potranno mettere in palio un dono non gradito ricevuto a Natale e sperare di riceverne in cambio uno più consono ai propri gusti; per prendere parte alla cena è necessario prenotarsi entro martedì 8 chiamando Simone al 347.0815733 o Vanessa al 334.9518070.

In occasione della cena e fino a martedì 22 ci sarà anche l’opportunità di richiedere la tessera associativa per il 2019 e presentare la propria candidatura come caporione o consigliere, dato che domenica 27 verrà rinnovato l’intero consiglio rionale. Il regolamento contenuto nello statuto, che è stato recentemente rivisto e corretto con l’introduzione di alcune importanti novità, per la prima volta contempla la possibilità di estendere il tesseramento anche a chi non risiede all’interno del rione.

Si prosegue domenica 13 alle 17.30 presso il circolo ARCI di Bacchereto, dove andrà in scena la replica di “Un cappello pieno di bugie”, l’esilarante commedia in vernacolo fiorentino che tanta fortuna ha avuto nelle precedenti rappresentazioni; lo spettacolo, scritto da Antonella Zucchini e diretto in questa versione da Giulia Petracchi, è ambientato a Firenze negli anni Cinquanta del secolo scorso, e racconta le avventure amorose di un imprenditore a capo di un cappellificio perennemente diviso tra la moglie e l’amante; a proporlo ci saranno ancora una volta I CasualMenti, ovvero la compagnia teatrale formata dai figuranti del Rione Bianco, e ad interpretare i vari personaggi saranno nello specifico Annapaola Bondi (Iride), Chiara Gori (Giuditta Biancalani), Giulia Petracchi (Tilde), Giuliano Petracchi (Don Terenzio), Leonardo Innocenti (Igino Biancalani), Paola Borgioli (Vittoria Brunetti), Paolo Spinelli (Fosco Batacchi) e Valentina Nesi (Cosetta). Per ulteriori informazioni in proposito è possibile contattare Giulia telefonando al 338.9347620. (Barbara Prosperi)


Questo articolo è stato pubblicato in cultura, enogastronomia, teatro con tag . permalink.