Per visitare tombe e museo: gli orari

Due necropoli e un antiquarium

In tutta Carmignano, fino al 2002, i turisti potevano visitare internamente solo la tomba meno antica di Montefortini a Comeana: il tumulo è aperto dal lunedì al sabato dalle 9 alle 14, ingresso gratuito. Visite didattiche su prenotazione telefonando allo 055.8718124.

A settembre del 2002 è stata però inaugurata ed aperta al pubblico, trent’anni dopo i primi scavi, anche la necropoli di Prato Rosello ad Artimino. Sono state creati grandi gabbie che consentono di scrutare le tombe anche dall’esterno ed è stato realizzato un camminamento sospeso sopra la tomba del guerriero. Ci sono anche alcuni pannelli didattici in due lingue ed è stato scoperto il tumulo C, quello dove è stato rinvenuto il famoso incensiere in bucchero. La tomba era stata infatti protetta, dopo la sua scoperta, sotto un collina di sabbia.

Le tombe di Prato Rosello sono visitabili, dall’esterno, tutti i giorni. Ogni primo sabato mattina del mese, se le condizioni climatiche lo consente, i volontari del gruppo archeologico carmignanese organizzano una visita guidata gratuita che consente di entrare anche all’interno di alcune tombe. Le scuole possono invece prenotare un’escursione rivolgendosi al Museo archeologico (tel. 055.8718124).

Da luglio 2005 è aperta anche la seconda tomba di Montefortini a Comeana, visitabile gratuitamente dal lunedì al sabato dalle 9 alle 14.

Gli scavi di Pietramarina non sono aperti al pubblico.

Il Museo archeologico comunale di Artimino, aperto fin dagli anni Ottanta dei sotterranei della villa medicea, si è trasferito a marzo del 2011 nelle vecchie tinaie all’ingresso del borgo. Per conoscere prezzi e orari clicca qui.